Timbratura GPS e Geofencing: i vantaggi
Timbratura GPS

Timbratura GPS e Geofencing: i vantaggi

L’utilizzo delle tecnologie GPS e geofencing sono un tratto essenziale dei cambiamenti in atto nel mondo lavorativo, le aziende possono impostare limiti di accesso e timbratura per i propri dipendenti semplificando la gestione del tempo delle risorse.

Uno dei problemi maggiori per la rilevazione presenze dei dipendenti è quella di tenere traccia del tempo e della produttività effettivi, ed è una questione che riguarda sia il datore di lavoro sia il dipendente anche se in modi diversi. Il fatto che il lavoratore sia dove affermi di trovarsi è una questione che la tecnologia risolve pienamente, e certamente non chiama in campo solo le normative sulla privacy ma anche l’etica professionale del dipendente, al quale sono riconosciute pienamente le ore di attività svolte.

Che cos’è il Geofencing?

Il geofencing è una tecnologia che permette di tracciare una “recinzione” virtuale su punti geolocalizzati reali grazie a strumenti che utilizzano il GPS, come ad esempio uno smartphone. Il GPS – Global Positioning System è invece un sistema satellitare per determinare la posizione. In genere, il GPS è una costellazione di satelliti – non meno di 24 – che compie due orbite complete al giorno.
Con i dati elaborati dal GPS, tramite il geofencing possiamo delimitare l’area della nostra azienda, di un cantiere, o delle sedi di nostri clienti. Tracciamo un’area invisibile intorno alla sede aziendale rilevabile dallo smartphone di un dipendente, confermando la sua presenza esclusivamente all’interno di quest’area invisibile e soltanto per la rilevazione dell’entrata e dell’uscita, rispettando le norme imposte dal GDPR.

Geofencing e i vantaggi per i datori di lavoro

La tecnologia geofencing in caso di timbratura e rilevazione presenze online è uno strumento oggi imprescindibile per le aziende, non solo per il monitoraggio in tempo reale dei collaboratori, ma anche per la possibilità di impostare accessi diversi in base a specifiche esigenze dei team di lavoro. Come ad esempio autorizzare o meno del personale nell’area di un cantiere o in aree ad accesso riservato dell’azienda.
Evita le occasioni di frode del tempo di lavoro: impostando un raggio limitato e puntuale, difficilmente un dipendente può commettere una falsa timbratura da casa o in situazioni di distrazione dalle attività.
Semplifica notevolmente la gestione del tempo e delle presenze, tutto avviene in real time perfettamente visibile su un computer aziendale. Perfeziona l’elaborazione della busta paga con un margine di errore estremamente basso, eliminando l’errore umano.

E per i dipendenti?

Essere pagati correttamente rientra nei basilari principi del lavoratore. Facilita il conteggio esatto delle ore per le tipologie di impiego in trasferta o con diverse attività connesse a più sedi.
Per esempio BadgeBox, il nostro sistema di rilevazione presenze, attivando la funzione “Abilita il tracking GPS per le attività”  consente di segnalare le attività nelle differenti sedi interne o di clienti, con un resoconto puntuale e utile sia per il datore di lavoro sia per il dipendente.
Senza contare che il collaboratore non ha più l’impellenza di calcolare le ore esatte, ferie e permessi – il sistema risolve i possibili errori anche nella compilazione e revisione del timesheet.

GPS, geofencing e BadgeBox

Il sistema di timbratura di BadgeBox risponde a tutte le esigenze descritte, grazie al GPS (e all’NFC) verifica con esattezza la localizzazione del dipendente. È una piattaforma multi-device fruibile da smartphone e da desktop, consentendo l’accesso del dipendente alla timbratura da infiniti luoghi o sedi di lavoro: ogni singolo lavoratore infatti potrà ricevere diverse sedi di lavoro personalizzate.
BadgeBox si adatta alle esigenze delle modalità di lavoro in sede e in modo ancora più efficiente per i lavoratori in mobilità. La soluzione in Cloud permette infatti ai dipendenti di registrare la loro posizione su smartphone, senza costi aggiuntivi per l’azienda.
Diverse funzionalità di BadgeBox sono studiate per sfruttare al massimo le possibilità offerte dalla geolocalizzazione:

  •  È possibile disattivare a livello di sistema la richiesta di attivazione del GPS sullo smartphone del dipendente.
  • Come abbiamo visto prima, si può abilitare il tracking GPS per le attività svolte.
  •  È possibile abilitare per un dipendente la timbratura al di fuori dei luoghi assegnati, nei casi in cui un lavoratore non ha postazione fissa come per agenti, commerciali e consulenti.
  • Mostra il luogo di timbratura al gestore per vedere nella sezione dati di ingresso da dove il dipendente ha timbrato entrata e uscita.
  • L’identificazione dei luoghi attraverso il reverse geocoding codifica una posizione del punto in termini di latitudine e longitudine in un indirizzo leggibile sulla visualizzazione della mappa.

Se dirigi o gestisci un’azienda e non hai ancora adottato una soluzione di gestione presenze con GPS, puoi richiedere tutte le informazioni di cui necessiti o anche una demo gratuita. Puoi fare anche una prova del software gratuitamente per 35 giorni.